Una mano

Una mano

Lunedì 14 ottobre 2019 ore 21.00

di e con Paolo Facchini | musiche di Devito Gaspare | interventi in audiovisivo di Ambra Lentini, Luca Sassi, Emilio Facchini, Giuliana Zanelli, Raffaella Romiti, Asnar, Enrico dei Babilonia Teatri, Fulvio De Nigris de Gli amici di Luca, Daniela Dall’Aglio, Don Massimo Martelli
 

ingresso a offerta libera

«Darsi una mano: il gesto più umano e più socializzante. Un gesto piccolo, che però serve ad aiutare gli altri. Perché quasi nessuno, in certe situazioni, ce la può fare da solo. Io l’ho imparato sulla mia pelle vent’anni fa, quando, per via di un incidente, sono rimasto in coma 35 giorni. Al risveglio ho dovuto ricostruire completamente la mia vita. E il mio corpo ha dovuto imparare di nuovo a muoversi - camminare, deglutire, scrivere… Non avrei potuto farlo senza l’aiuto degli altri. Dopo, quando sono ritornato alla cosiddetta “normalità”, ho intrapreso un percorso di volontariato, per provare a ridare agli altri tutto quello che mi era stato dato nei mesi della riabilitazione. E oggi mi è sembrato giusto raccontare non solo la mia esperienza di vita, ma anche quella degli altri, di chi ha aiutato me, e di chi nel mio piccolo ho provato ad aiutare. Lo faccio attraverso il teatro, che ho imparato ad amare (e un po’ anche, spero, a fare) con la compagnia Gli Amici di Luca. Uno spettacolo per dire quanto sia importante la solidarietà. Quanto sia importante sentirsi parte di una comunità: come è successo nel dopoguerra, quando non c’era più nulla si è ricostruito il paese dandosi reciprocamente una mano. Io ho ricostruito me stesso. E ora mi apro verso gli altri. Basta poco. Un piccolo gesto. Basta una mano» (Paolo Facchini).
 
Un particolare ringraziamento a Nicola Bonazzi del Teatro dell’Argine e a Marina Mazzolani.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202