I tamburi della pioggia

I tamburi della pioggia

Lunedì 31 agosto 2020 | doppia replica ore 20.15 e ore 21.30

a cura di Laboratorio di Scrittura di Gianni Cascone, autore collettivo IndiMondi, Teatro dell'Argine | con il patrocinio del Comune di San Lazzaro di Savena | nell’ambito delle manifestazioni del Patto per la Lettura
 

ingresso gratuito | prenotazione consigliata chiamando lo 051.6270150 o scrivendo a biglietteria@itcteatro.it

«Lettura-performance tratta dal romanzo omonimo di Ismail Kadaré che racconta, in forma simbolica, l’assalto all’Albania nel XV secolo da parte degli Ottomani. Questa guerra, che è durata più di venticinque anni, è narrata  simbolicamente ed esemplarmente come l’assedio dei Turchi alla capitale albanese, che resiste guidata dall’eroe nazionale Scanderbeg. In pratica l’autore costruisce un epos che ricorda l’epos dell’Iliade e che allegoricamente allude al pericolo, nel 1970, di una possibile invasione russa dell’Albania. La cosa interessante del testo, che ci ha spinto a sceglierlo, è la forma del racconto: Kadaré usa due focali per raccontare la sua storia. Da un lato usa una narrazione in terza persona per raccontare gli assedianti, gli Ottomani, che arrivano dotati di truppe e di mezzi straordinari, fra i quali un nuovissimo e potente cannone; dall’altro adotta una prima persona plurale, il ‘noi’, per fare parlare la popolazione della città assediata. È una soluzione corale ardita, narratologicamente interessante, che si presta appunto a essere interpretato da una collettività: il pubblico, nel nostro progetto, sarà coinvolto nella lettura-performance dal forte carattere di improvvisazione teatrale, a interpretare la "voce della città assediata"» (Gianni Cascone).
 
Presso il cortile dell'ITC Teatro. In caso di pioggia la serata si terrà all’interno del teatro, fino ad esaurimento posti, in ordine di prenotazione. Unica replica ore 21.30.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202