Oltre il palcoscenico | Compagnia Scimone Sframeli

Oltre il palcoscenico | Compagnia Scimone Sframeli

Da giovedì 11 a domenica 14 novembre 2021

Laboratorio La non recitazione, film Due amici, spettacolo Il cortile
 
Oltre il palcoscenico: cinque fine settimana di spettacoli, laboratori e film per incontrare, conoscere e sperimentare cinque esperienze artistiche contemporanee

 

Giovedì 11 e venerdì 12 novembre | dalle ore 19.00 alle ore 21.00
Sabato 13 novembre | dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e delle ore 14.30 alle ore 17.00
presso ITC Studio
La non recitazione | Laboratorio condotto da Spiro Scimone e Francesco Sframeli
Un laboratorio sulla pratica e l’attività teatrale contemporanea. Partendo dallo studio di alcuni testi del repertorio della Compagnia Scimone Sframeli, si svilupperà un lavoro fisico e di creazione che nasce dalla ricerca del corpo dei personaggi, creati dall’autore, ma che prende vita, durante la rappresentazione, attraverso il corpo dell’attore, con la presenza del corpo dello spettatore. Nella relazione autore, attore, spettatore verrà ricercata l’essenza del teatro: l’ascolto.

Sabato 13 novembre | ore 21.00
presso ITC Teatro
Due amici | Proiezione
di Spiro Scimone e Francesco Sframeli
Pino e Nunzio, due siciliani, vivono nella periferia di una grande città. Nunzio lavora in una fabbrica di vernici e gli passa la vita a spingere, con i suoi amici operai, un’automobile scassata che non parte mai. Pino, invece, parte in continuazione: ogni volta che a casa arriva un cartoccio di pesci si mette in “viaggio”. I due abitano insieme, comunicano pochissimo con il mondo esterno, poco tra di loro, ed esclusivamente in dialetto messinese. È un rapporto che consiste nel ripetersi di dialoghi paradossali, con la logica stringente di Nunzio che manda in tilt le banalità quotidiane, e le risposte secche di Pino che fanno infrangere qualunque voglia di comunicare. Questo singolare equilibrio sarà sovvertito da due avvenimenti: il licenziamento di Nunzio e il suo contemporaneo incontro con Maria, giovane lavascale di cui si innamora all’istante. Anche Pino si era andato avvicinando al suo compagno. Le cose pareva che si mettessero meglio. Ma tutto precipita, si sa. E non solo si vanificano le illusioni d’amore di Nunzio; Pino scopre che rinunciare ai “viaggi” per dedicarsi a Nunzio potrebbe, addirittura, metterne a rischio la vita. Perché il tramite dei “viaggi” di Pino, un pescivendolo, viene ucciso da mani ignote? Perché Nunzio è minacciato? Di ritorno da un’avventura con una prostituta, i due si parlano apertamente e Pino confessa il suo mestiere. Il futuro è incerto e una sola serenità potrà sostenerli: l’amicizia.

Domenica 14 novembre | ore 16.30
presso ITC Teatro
Compagnia Scimone Sframeli | in collaborazione con Fondazione Orestiadi Gibellina, Festival d’Automne à Paris, Kunsten Festival des Arts de Bruxelles, Théâtre Garonne de Toulouse
Il cortile
con Francesco Sframeli, Spiro Scimone, Gianluca Cesale | regia Valerio Binasco
Il cortile è un testo di grande verità e allo stesso tempo completamente surreale, nonché Premio Ubu 2004 come miglior testo italiano. I protagonisti vivono fra vecchie motociclette e spazzatura in una discarica degna di qualche desolante suburbio della più povera delle metropoli. Sono tormentati dalla decadenza fisica e affetti da una sorta di malinconia per i tempi migliori. Viene evocata una quotidianità grottesca ma, a ben vedere, non dissimile dalla realtà, dal degrado e dall’angoscia che ci circondano. Peppe, Tano e Uno non hanno più la cognizione del tempo, ma ancora tanta voglia di vivere. Sono solo tre uomini-bambini con i loro piccoli gesti, con il bisogno d’ascoltarsi, con il gusto del gioco. Disperati all’apparenza, nel loro cortile nessuno può togliergli il piacere di giocare. Non sappiamo da dove vengono, né quale rapporto li leghi.
Per la prima volta sul palco dell’ITC Teatro la Compagnia Scimone Sframeli, con uno spettacolo che alterna crudele astrazione e poetico realismo, che innesta le domande più aspre del presente nelle piccole ossessioni della quotidianità, con un ritmo comico e una precisione che non lasciano scampo.
 
Laboratorio: € 110,00 | € 90,00 allievi ITC Studio | 10% di sconto per chi partecipa a tutti i laboratori Oltre il palcoscenico | per iscrizioni clicca qui
Proiezione: ingresso gratuito fino a esaurimento posti | prenotazione consigliata cliccando qui
Spettacolo: intero € 16,00 | ridotto € 14,00 (under 26, over 60, convenzionati) | ridotto Social e Card Cultura € 12,00 | A teatro con 1 euro € 1,00 | è possibile acquistare online cliccando qui
 
Si comunica che per la partecipazione alla proiezione e allo spettacolo è richiesto il Green Pass.
Si ricorda che all'interno del teatro è obbligatorio l'utilizzo della mascherina durante tutto lo svolgimento della serata. Si invita il pubblico a mantenere il distanziamento sociale in entrata e in uscita, i posti saranno distanziati come da indicazioni ministeriali.

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202